Fracking, cos'è e cos'è questo gas a un prezzo molto alto

I sovrani e gli uomini d'affari, nel loro desiderio di continuare a spremere il pianeta, non riconoscono ancora il problema del "picco del petrolio".

Dato che fuoriuscite, combustione di gas e altre pratiche distruttive non sono sufficienti per loro, hanno inventato un sistema per estrarre il gas dalle pietre e quindi aumentare notevolmente le riserve di questa "risorsa" scarsa.

Il costo: l'acqua che beviamo, l'aria che respiriamo, la terra che coltiviamo, la vita in generale, ma sì, continueremo ad avere gas a buon mercato e avranno tasche ben riempite.

cos'è il fracking

Che cos'è il fracking

Il gas naturale è un gas composto principalmente da metano che è stato estratto per secoli, sebbene solo con l'industrializzazione sia stato sfruttato in modo massiccio.

Ciò che è noto come sfruttamento convenzionale del gas naturale è costituito da quanto segue: Il gas naturale è normalmente intrappolato in sacche di roccia porosa (come una spugna) ad alta pressione, che deve essere forato solo per raggiungere la sacca. Quando il sacco viene forato, il gas scorre verso l'alto a causa della differenza di pressione.

Questo gas, come si può vedere, è relativamente facile da estrarre, è sufficiente perforare la profondità della tasca, che di solito è a poche centinaia di metri sotto terra.

Poi ci sono quelli noti come gas non convenzionali , che sono caratterizzati dall'essere nelle rocce con bassa porosità e bassa permeabilità, il che li rende molto meno concentrati e più difficili da estrarre.

Questi gas non convenzionali sono di vari tipi, ci concentreremo sul gas di scisto o gas di scisto .

Il gas di scisto è intrappolato in strati o strati di scisto a grandi profondità (da 400 a 5000 metri).

Poiché l'ardesia ha una permeabilità molto bassa, il gas viene distribuito in piccoli pori o bolle, spesso microscopici, non collegati tra loro, il che rende necessario rompere gli strati di ardesia per far sì che il gas si raccolga e fluisca sulla superficie per essere raccolto e archiviato.

La tecnica complessa e costosa utilizzata per eseguire l'estrazione di gas di scisto è nota come frattura idraulica orizzontale o fracking in inglese.

Frattura idraulica orizzontale

La fratturazione idraulica o il fracking consistono nella perforazione verticale fino allo strato di ardesia. A questa perforazione viene aggiunto un tubo di acciaio, con un rivestimento in cemento per proteggere le falde acquifere dagli additivi chimici che vengono successivamente aggiunti.

Una volta raggiunta l'ardesia, la perforazione orizzontale viene ruotata attraverso lo strato di ardesia. Questa perforazione orizzontale ha una media di un chilometro e mezzo di lunghezza, anche se può arrivare fino a 3 km.

Potrebbe interessarti anche .. La perla delle torri (Documentario)

Una volta nello strato di ardesia, gli esplosivi vengono utilizzati per causare piccole fratture. Una volta che queste fratture sono state causate, migliaia di tonnellate di acqua vengono iniettate in fasi ad altissima pressione, mescolate con sabbia e additivi chimici.

Questa acqua in pressione frattura la roccia, rilasciando il gas che, insieme all'acqua, alla sabbia e agli additivi, ritorna in superficie (tra il 15 e l'80% dei ritorni del fluido iniettato).

Le fratture del pozzo tra 8 e 12 stadi, con le quali il condotto subisce variazioni di pressione molto grandi con il conseguente rischio di rottura del rivestimento in cemento.

Tra gli additivi chimici utilizzati vi sono benzeni, xileni, cianuri , fino a circa 500 sostanze chimiche, tra cui elementi cancerogeni e mutageni.

Il fluido di ritorno porta anche in superficie altre sostanze che possono essere contenute in questi strati di ardesia. È molto comune che queste rocce contengano metalli pesanti ( mercurio e piombo tra gli altri), così come radon, radio o uranio , elementi radioattivi che raggiungono la superficie quando prima non c'erano.

Alcune delle meraviglie che possiamo aspettarci dai presunti "vantaggi" del fracking e delle sue conseguenze

Elevato consumo di acqua per fracking

Per fratturare ogni pozzo, sono necessarie in media da 9.000 a 29.000 tonnellate di acqua. Una piattaforma media a 6 pozzetti ha bisogno di circa 54.000 a 174.000 milioni di litri di acqua in una singola frattura.

Queste grandi quantità di acqua devono essere conservate vicino al pozzo, poiché l'operazione di fratturazione di ciascun pozzo dura tra 2 e 5 giorni e l'acqua deve essere disponibile.

Molto probabilmente, questa acqua viene trasportata in camion o l'acqua diretta viene raccolta dall'ambiente della piattaforma.

fracking idraulico

Gestione delle acque reflue

Il fluido di ritorno fracking contiene le sostanze chimiche utilizzate nel fluido per fratture. Contiene anche metalli pesanti e sostanze radioattive come radon, radio o uranio, che ritornano in superficie.

Milioni di litri di acqua inquinata, che di solito è uno dei posti principali in questa forma di ottenimento di gas negli Stati Uniti, ciò che fanno è iniettarlo sottoterra.

Quando ciò non è possibile, vengono trasferiti negli impianti di trattamento nell'area che di solito non sono preparati per questo tipo di contaminazione.

Rumori e impatti visivi come conseguenze del fracking

Un impianto a sei pozzi richiede 8-12 mesi di perforazione continua, giorno e notte.

Sono necessari anche tra i 4.000 e i 6.000 viaggi in camion per la costruzione di una piattaforma, con la conseguente pressione per le città e le strade vicino alla fattoria.

Potrebbe interessarti anche .. Le 10 multinazionali più pericolose al mondo

Con una media di 1-3 piattaforme per km2, gli impatti possono essere localmente considerevoli e prolungati.

Conseguenze del fracking sul paesaggio

Una superficie di più o meno un ettaro deve essere spianata, con le conseguenti radure: ci deve essere spazio per 6-8 pozzi, serbatoi di stoccaggio per liquidi di rifiuto e fanghi, serbatoi e serbatoi per lo stoccaggio di acqua e prodotti chimici, attrezzature per perforazione, camion, ecc.

Per questo, le piste devono essere costruite, in modo che i camion arrivino. Anche condutture per trasportare gas alle linee e agli impianti di distribuzione.

Prodotti chimici

Facciamo una parentesi per parlare degli additivi chimici usati nella fratturazione idraulica. A causa dell'opacità che le aziende hanno portato finora, le relazioni del Parlamento europeo e del Tyndall Center parlano di 260 sostanze chimiche.

Un'associazione americana chiamata Dialogues on Endocrine Disruption, che studia gli effetti delle sostanze chimiche sulla salute, studiando le varie segnalazioni di incidenti, sversamenti, ecc., Ha identificato più di 360 sostanze chimiche con effetti dannosi sulla salute.

Tra loro ci sono sostanze che causano il cancro, tossiche per la pelle, gli occhi, il sistema digestivo e respiratorio, il sistema nervoso e un lungo e deplorevole eccetera.

Casi di emicrania continua, nausea, allergie, problemi al sistema respiratorio sono stati osservati in persone che vivono in aree vicino a fattorie a gas naturale.

Contaminazione delle acque sotterranee

L'industria insiste nel dire che l'origine di questo gas è naturale, quando non è avvenuta prima dell'arrivo del fracking. Ma uno studio della Duke University, Durham, nella Carolina del Nord, pubblicato nel maggio 2011, ha dimostrato che la contaminazione da metano nelle case vicino ai pozzi di New York e Pennsylvania ha le sue origini nelle fattorie di shale gas. attraverso il fracking.

Il caso più grave riportato è stato l'esplosione di una casa a causa della contaminazione da metano dei suoi tubi e seminterrato nello stato dell'Ohio nel 2008, come risulta dal Rapporto del Parlamento europeo pubblicato nel giugno 2011.

Contaminazione del suolo e delle acque superficiali

Ci sono stati casi di contaminazione in questi modi in vari modi:

  • Rottura di condotti o giunti per l'evacuazione delle acque reflue negli stagni
  • Incidenti di autocisterne pieni di sostanze chimiche.
  • Straripamenti residui di stagni (prodotti chimici, metalli pesanti ed elementi radioattivi) dovuti a forti piogge, tempeste o alluvioni.
Potrebbe interessarti anche ... Altri alberi per una Terra morente

Piccoli terremoti

Un'altra conseguenza del fracking indesiderato con questa forma di estrazione di gas non convenzionale è la generazione di piccoli terremoti. Nel maggio 2011, nella città di Blackpool, nel nord ovest dell'Inghilterra, si sono verificati due piccoli terremoti che hanno spaventato la popolazione della città.

Cuadrilla Resources, la società responsabile dei lavori, è stata costretta a interrompere lo sfruttamento fino a quando "non è stato dimostrato che i tremori avevano a che fare con la sua attività".

A metà ottobre sono emersi i risultati dell'indagine condotta dal British Geological Survey, ammettendo che l'epicentro di entrambi i terremoti si trova nelle vicinanze del sito di perforazione della società.

Questi piccoli terremoti non sono molto gravi, ma mettono a repentaglio la corretta cementazione del pozzo, che può portare a gravi contaminazioni.

Inquinamento dell'aria

L'inquinamento atmosferico è un altro dei grandi problemi dell'estrazione di gas non convenzionale. Le perdite di gas naturale si verificano inevitabilmente durante il processo di estrazione, che è 20 volte più potente del biossido di carbonio come gas serra.

L'industria del gas parla di gas di scisto come combustibile pulito. Il rapporto della Cornell University su questa materia ridimensiona questa propaganda dando al gas naturale un impatto maggiore del petrolio o del carbone in termini di gas serra.

Il caso più studiato dell'impatto del gas di scisto sulla qualità dell'aria è Fort Worth, una città di 750.000 abitanti nella regione metropolitana di Dallas.

Secondo uno studio della Southern Methodist University del 2008, l'estrazione di gas di scisto ha generato più smog di tutte le auto, i camion e gli aerei nella regione di Dallas-Fort Worth, un agglomerato di oltre sei milioni di residenti.

vantaggi del fracking

Cosa possiamo fare contro la "epidemia" del fracking?

Quello che possiamo fare ora che sappiamo cos'è il fracking è essere vigili, informarci e informare i nostri coetanei e agire, ci sono diverse interazioni informatiche che possono essere eseguite, oltre a inviare lettere ai governanti, chiedendo che nella nostra località, paese e mondo Le aziende sono autorizzate a utilizzare queste tecniche.

Se hai già gli effetti del fracking, organizzati con i tuoi vicini, protesta, muoviti. Sembra poco, ma i cittadini quando organizzano e protestano hanno un grande potere e devono essere usati se vogliamo che i nostri figli abbiano un pianeta abitabile.

Articoli Correlati