Prendersi cura di un giardino urbano in 12 consigli!

Perché avere un giardino urbano?

Per spazio, comfort o per piantare le verdure in casa. In breve tempo, i giardini urbani si sono diffusi, non solo nelle aree collettive della città, ma anche sulle persone che le coltivano nei loro giardini. Uno dei suoi principali vantaggi è il suo piccolo spazio poiché, oltre a poter coltivare ortaggi e piante aromatiche in una piccola area, è una delle migliori idee per decorare la tua casa e il tuo terrazzo .

Con un giardino biologico dal punto di vista nutrizionale che vincerai, puoi usare verdure appena raccolte per cucinarle, ovvero quando sono più ricche di vitamine e minerali, assicurati anche che non abbiano strati e strati di pesticidi, cere, vernici, eccetera.

Prendersi cura di un giardino urbano in 12 consigli!  uno

I giardini urbani sono un'ottima alternativa alla vita sostenibile che ci arricchisce in molti modi, ma a volte abbiamo dei dubbi su come avere un giardino urbano, in questo articolo ti forniamo le 12 chiavi per allestire e curare il tuo giardino urbano .

Suggerimenti per prendersi cura di un giardino urbano.

1. Trova uno spazio che riceve almeno 5 ore di sole al giorno . La stragrande maggioranza delle verdure ha bisogno di un minimo di ore di sole al giorno per svilupparsi correttamente. Anche se non ti preoccupare, se non è possibile crescere in uno spazio con così tante ore di sole puoi anche scegliere verdure che crescono bene in spazi con poco sole, come cavoli, molti degli aromatici, bacche, patate, piselli , eccetera.

2. Se pianti in vasi o tavoli di coltivazione, verifica di utilizzare un substrato appropriato per la coltivazione biologica . Inoltre, verifica che i vasi o la tavola di coltivazione abbiano le dimensioni ideali per le piante che vuoi coltivare.

Potrebbe interessarti anche ... Come contribuire con il calcio alle piante

3. Assicurati di piantare al momento giusto. Non dovremmo piantare alcun vegetale in nessun momento dell'anno, hanno tutti i loro tempi per piantare e trapiantare. Consultare un calendario di semina e trapianto.

4. Se hai intenzione di piantare in una pentola assicurati che abbia un buon drenaggio . È meglio posizionare pietre o una piastrella ruotata sul fondo in modo che le radici o la terra non ostruiscano il foro dell'uscita dell'acqua.

5. Pianta le verdure insieme a quelle aromatiche . Quest'ultimo aiuta a respingere gli insetti che possono essere dannosi e diventare un parassita.

6. Per fare un uso responsabile dell'acqua , coltivare piante che necessitano di un'irrigazione simile insieme, evitando di piantare piante che richiedono un'irrigazione quotidiana con piante che richiedono irrigazione settimanale.

7. Se il tuo giardino soccombe a parassiti e malattie, non preoccuparti. Hai a tua disposizione centinaia di rimedi ecologici per affrontarli senza la necessità di usare pesticidi.

8. Usa i semi biologici ogni volta che puoi , puoi estrarli tu stesso dalle verdure biologiche che acquisti nel mercato locale, dalle reti di semi nella tua zona o da qualche altro giardiniere biologico. Alcuni giardinieri principianti non pensano all'importanza dell'uso di semi biologici e quindi potrebbero esserci delusioni.

9. Se stai per iniziare con un orto sulla tua terrazza o nella finestra, in breve, in spazi molto piccoli, scegli piccole varietà di verdure e prova un orto verticale o una scala .

10. È meglio iniziare con meno varietà di verdure e incorporare gradualmente piante diverse.

11. Usa sempre verdure autoctone della tua zona , in modo che soffrano meno parassiti e ti facciano raccolti più abbondanti

Potrebbe interessarti anche ... Scopri come ravvivare una pianta secca

12. Se vivi in ​​una città con molta contaminazione e non vuoi rinunciare ad avere il tuo giardino sulla tua terrazza o finestra, coltiva verdure a radice (carota, pastinaca, barbabietola) e bulbo (cipolla, porro, aglio). invece di quelli a foglia (lattuga, bietola o spinaci) che sono meno sensibili alla contaminazione.

Articoli Correlati